Coreografia: Roberto Lori

stivali 
Spettacolo concepito per un pubblico giovane (dai 3 agli 8 anni) che ruota attorno alla figura del Gatto con gli stivali come metafora del valore dell’amicizia, l’arguzia, il valore aldilà delle apparenze, il superamento delle proprie paure. Il gatto che in apparenza sembra il meno prezioso dei lasciti si rivelerà invece di grande valore. Nella favola tradizionale il gatto munito di grandi stivaloni magici si trasforma in una sorta di guascone, furbo, audace, sfrontato, coraggioso.
 
Nella versione qui presentata il nostro personaggio ha tutte queste qualità ma nasconde una debolezza, in realtà assai grave per l’orgoglio felino: egli non teme nulla se non i topi. 
 
Fascia d’età consigliata: 3-8 anni
 
Coreografia: Roberto Lori
Parte recitate a cura di: Fabio Bacaloni
Interpreti: Fabio Bacaloni, Roberto Lori
Musica: AAVV
Costumi: Simona Bucci
Direzione artistica: Simona Bucci
Con il sostegno di: Ministero dei Beni Culturali e le Attività Culturali-Dip. dello Spettacolo e Regione Toscana
 
Proprio questa sua grande debolezza renderà il personaggio più vicino alle nature di tutti noi eroi quotidiani costituiti da forze e fragilità e la fragilità del nostro personaggio diventerà la chiave per il raggiungimento dell’intento.