Frane
di e con Eleonora Chiocchini

voce: Giulia Zeetti
elaborazione sonora: Gilles Dubroca
musiche: Armand Amar –Shahar
produzione: Compagnia Simona Bucci
si ringrazia l'Ass.Cult. Dance Gallery

Una volta che l'assetto è instabile e che i frammenti messi in moto si staccano e crollano con dinamiche diverse, affiorano in superficie anche le parti che si trovavano in profondità: quelle pennellate nere di cui spesso sentiamo il "tacito rivoltarsi piumato" e, la contraddizione tra stati e dinamiche contrastanti , si manifesta.

Narrazione per immagini in cui le figure, così come lo spazio e il suono, appaiono , scompaiono e si depositano come i frammenti di un terreno che frana. Ogni gesto, si snoda di colpo in una serie. "Frane" sono racconti residui di un "romanzo" non scritto.

"... forse, quando gli alberi mi toccheranno con le loro radici, imparerò a guardare come nuovo e vivo assetto per una nuova germinazione ciò che sembrava solo essere materiale franato, desolazione, dissesto."

"Frane" è il progetto vincitore del Premio Toscana Factory Dance 2011